bambini che giocano

Ogni anno nascono nel mondo circa 500.000 bambini affetti da cardiopatie congenite

In Italia la cardiochirurgia è la branca della medicina che forse ha fatto più progressi negli ultimi anni. Abbiamo assistito ad una crescita esponenziale della chirurgia cardiaca che non poteva e non può che continuare. Sono oltre 100 i centri di cardiochirurgia presenti sul nostro territorio, sia privati che pubblici, di cui 8 di pertinenza pediatrica. Le statistiche però ci forniscono ancora dati impressionanti sulle cardiopatie infantili.

Ogni anno nascono nel mondo circa 500.000 bambini affetti da cardiopatie congenite e molti di loro sono predestinati a morire solo per il fato di essere nati in Paesi poveri e privi di adeguate strutture sanitarie. Le cardiopatie complesse infatti hanno diagnosi infauste se non vengono affrontate chirurgicamente in tempo utile, nei primi anni, mesi o settimane di vita.

Nei Paesi occidentali la probabilità di trovare un buon ospedale, un buon medico ed un buon chirurgo è abbastanza alta.

Nei paesi in via di sviluppo, invece, dove a causa dell'estrema povertà e della conseguente assenza di strutture medico-assistenziali adeguati si registrano ancora altissimi tassi di mortalità infantile. E' proprio in questo campo che l'Associazione "Un Cuore, Un Mondo" ha deciso di agire collaborando con l'Ospedale del Cuore, struttura di eccellenza per le cardiopatie infantili. La finalità comune è salvare la vita dei bambini con interventi chirurgici, assistendoli nel delicato decorso postoperatorio, nelle fasi di riabilitazione, con corsi di formazione e aggiornamento a personale medico locale e nella trasmissione del know how su materiale tecnico e apparecchiature mediche.

Collage di foto di bambini che hanno ricevuto le cure grazie a Un Cuore Un Mondo

Contatti

Tel:
0585.493654 | 0585.489169
Fax:
0585.493654
E-mail:
volontarie@uncuoreunmondo.org
presidente@uncuoreunmondo.org