Foto bimba missione Balcani

Progetto PIS, Cuore Balcani

Impegno finanziario complessivo del progetto: Euro 205.000 in 5 anni

Cuore Balcani, fa parte dei programmi di iniziativa regionale ed è co-finanziato dalla Regione Toscana e dall'Associazione " Un cuore, Un mondo".

Il Progetto riprende, implementa e potenzia i rapporti che da molti anni vedono collaborare l'Ospedale del Cuore Pasquinucci e alcuni paesi dell'area Balcanica.

Progetto P.I.S. presenta caratteristiche innovative nel panorama complessivo delle iniziative di cooperazione sanitaria internazionale: prevede la realizzazione di una rete di Telemedicina - Web-on-line - tra l'Ospedale Pasquinucci di Massa, gli stabilimenti sanitari della Fondazione G. Monasterio e il sistema cardiologico pediatrico dei principali centri sanitari di alcuni paesi dell'area Balcanica come Bosnia Erzegovina, Croazia, Albania, Montenegro, Serbia.

L'obiettivo prioritario è la diagnosi fetale precoce della cardiopatia congenita e ciò consentirà di pianificare il successivo intervento in sicurezza. Ovvero, diagnosticata la gravità della cardiopatia, grazie al sistema di consulenza on line tra il Centro Balcanico e l'Ospedale Pediatrico di Massa, si deciderà se trasferire la madre (trasporto in utero) in Italia, o fare nascere il bambino nel proprio paese e pianificare successivamente l'intervento. Il sistema di Telemedicina sarà utilizzato anche per la formazione permanente on line del personale sanitario dei Centri Clinici Balcanici, che insieme ai programmi di training effettuati in Italia, permetteranno di pianificare un vero e proprio percorso continuativo di formazione. Il sistema di Telemedicina al momento è operativo presso i Centri Clinici delle principali città della Bosnia Erzegovina (Banja Luka, Sarajevo, Tuzla e Mostar), presso il Centro Clinico Madre Teresa di Tirana- Albania e presso l'Ospedale Pediatrico Kantrida di Rijeka/Fiume in Croazia. Progetto P.I.S. prevede altri punti qualificanti quali: - potenziamento dei Centri cardiochirurgici pediatrici dove presenti (al momento Sarajevo, Tirana e Rijeka); - realizzazione di un sistema a rete Italia-Balcani con mezzi e personale dedicati, ricercando sistemi e programmi che migliorino costantemente la qualità e le prestazioni, in particolare per quanto attiene la diagnostica fetale e neonatale delle cardiopatie congenite. Progetto P.I.S. ha l'ambizione, inoltre, di ampliare l'area operativa del progetto, in particolare per la vasta area del mediterraneo, compresi i paesi del Maghreb.

Budget

2007-2008-2009 (prima fase)
Budget già utilizzato Euro 105.000

2010-2011 (seconda fase)
Budget previsto Euro 100.000

È di tutta evidenza che "Progetto Cuore Balcani" è un progetto di media/lunga durata. Anche se i costi del progetto saranno suddivisi tra i partner associativi e istituzionali, saranno comunque molto significativi, prevedendo un costante e continuo impegno dei proponenti nella ricerca di ulteriori finanziamenti e coinvolgimenti. Le contribuzioni: Tali cifre sono comprensive anche delle spese necessarie all'apertura delle sedi dell'Associazione a Sarajevo, Banja Luka e Podgorica.

Contatti

Tel:
0585.493654 | 0585.489169
Fax:
0585.493654
E-mail:
volontarie@uncuoreunmondo.org
presidente@uncuoreunmondo.org